Memory Alpha
Advertisement

Nuvola_apps_clock Translation in progress - Traduzione in corso

Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
"The Icarus Factor"
Traduzione Italiana: Fattore Icaro
Traduzione letterale: Fattore Icaro
TNG, Episodio 2x14
Numero di produzione: 40272-140
Prima messa in onda: 24 aprile 1989
39° di 176 prodotto in TNG
39° di 176 rilasciato in TNG
  {{{nNthReleasedInSeries_Remastered}}}° di 176 rilasciato in TNG Rimasterizzata  
145° di 756 rilasciati in tutto
Age of ascension pain sticks
Teleplay di
David Assael e Robert McCullough

Storia di
David Assael

Diretto da
Robert Iscove
42686.4 (2365)
  Arco: {{{wsArc0Desc}}} ({{{nArc0PartNumber}}} di {{{nArc0PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  

Quando al comandante Riker viene offerto il comando della nave stellare Aries, il padre, Kyle Riker - che aveva allontanato -, viene inviato dalla Flotta Stellare per informarlo sulla missione. Nel frattempo, Data, La Forge, la dottoressa Pulaski, Wesley, ed O'Brien aiutano Worf a festeggiare l'anniversario del Rito dell'Ascensione.

Sommario[]

Teaser[]

Reviewing engine problems

"Te l'avevo detto abbiamo un problema."

L' USS Enterprise-D è in rotta verso la Base Stellare Montgomery nella speranza che la base possa fornire una consulenza su piccole anomalie sugli schermi del computer in ingegneria. Mentre il Tenente Comandante Data crede che le anomalie siano insignificanti, entrambi Riker e Picard ritengono necessario indagare sulle questione. Data suggerisce che la migliore soluzione sarebbe riprogrammare il sistema per correggere le anomalie, cosa che Picard è d'accordo, ma con l' Enterprise diretta comunque alla Base Stellare, è meglio far controllare il problema al personale della manutenzione della Base Stellare.

Riker fa notare che la Base Stellare Montgomery non era nel loro itinerario di missione. Picard afferma che una sosta di 12 ore non farà male al morale dell'equipaggio e che ha appena ricevuto alcune direttive prioritarie sul trasferimento del personale. Riker chiede se nuovi membri dell'equipaggio saliranno o sbarcheranno. In quel momento il Guardiamarina Wesley Crusher chiama il capitano dal ponte per informarlo che sono nel raggio di chiamata della base stellare. Picard ordina di procedere a metà impulso e chiede a Riker di unirsi a lui, più tardi, nella sala di osservazione.

Picard tells Riker about promotion

"Congratulazioni, capitano."

Riker entra nella sala di osservazione dove c'è Picard. Picard ricorda l'impressionante manovra d'attracco eseguita magistralmente da Riker quando arrivò la prima volta sull' Enterprise. Picard offre a Riker delle tardive congratulazioni e poi lo informa che l' ufficiale comandante della USS Aries va in pensione, e che ha lui gli è stato offerto il comando della nave promuovendolo come nuovo capitano. La Aries potrebbe aver trovato prove, ma non ancora confermate, di una forma di vita intelligente nel settore Vega-Omicron, dove è stazionata, e che ci vorrebbero mesi per arrivarci anche alla massima velocità. La Flotta Stellare vuole lui non per la sua competenza militare ma per le sue capacità scientifiche e diplomatiche.

Picard lo informa che solo dodici ore per decidere se accettare o no la promozione. Però prima di uscire dalla sala Picard, si congratula con il "Capitano" Riker per la sua promozione.

Atto Uno[]

Sul ponte dell' Enterprise, Picard esce dalla sua Sala Tattica e ordina a Wesley di entrare in orbita sincrona intorno alla base. Picard informa Riker che un addetto strategico civile con una conoscenza specifica delle regioni di frontiera salirà a bordo dell' Enterprise dalla base stellare Montgomery per informarlo sulla missione della Aries. Riker spera che il briefing sia completo, poiché da questo dipenderà la sua decisione di accettare di accettare il comando della Aries. L'addetto è pronto per essere teletrasportato. Picard dice a Riker che dovrebbe trovare il briefing piuttosto interessante.

Kyle Riker beams aboard

"Papà?!"

Riker è chiamato in sala teletrasporto 3. l'addetto sale a bordo. E' Kyle Riker, il padre estraneo di Will che non vede da quindici anni. Kyle si comporta con circospezione con suo figlio, mentre Will è freddo – dicendo che deve svolgere i suoi doveri, e quando lui sarà pronto, Will sarà disponibile per ascoltare il suo briefing riguardo la Ariese la sua missione. Will esce ordinando al Guardiamarina Herbert di assegnare una scorta di sicurezza per Kyle, che lui chiama "questo signore."

O'Brien and Riker, 2365

"Si conoscono."
"Altro che."

Wesley trova Worf in uno dei corridoi e lo chiama. Wesley chiede a Worf se ha sentito della promozione a Riker, dell'arrivo di suo padre, e della reazione di Riker al suo arrivo. Worf informa Wesley che lui non conosce suo padre e interrompe l'insistente conversazione di Wesley gridando "Basta!" e allontanandosi.

In ingegneria, l'ego di Geordi La Forge viene ferito dalla squadra di manutenzione della Montgomery'. Wesley entra e menziona lo strano comportamento di Worf. La Forge crede che potrebbe essere la prospettiva di perdere Riker, e mentre lui e Wesley concordano che la perdita per la nave sarebbe grave, Wesley non è convinto che sia questo il problema.

Pulaski and Kyle Riker

"Preferisco un bacio?"

In Bar di Prora, Riker e Miles O'Brien sono seduti insieme ad un tavolo a bere qualcosa. O'Brien chiede a Riker cosa lo preoccupa. Riker risponde "famiglia". Kyle Riker entra nel Bar di Prora con suofiglio che lo guarda mentre saluta diverse persone. Tra loro c'è Katherine Pulaski, che sembra essere una sua vecchia fiamma. Will non ne era a conoscenza

In ingegneria, Wesley, Data, e La Forge stanno discutendo sullo strano comportamento di Worf. Data concorda che Worf è di "cattivo umore." Decidono, così, di osservare il suo comportamento per giungere ad una conclusione sul suo problema.

Al Bar di Prora, Riker si avvicina al tavolo dove è seduto suo padre insieme alla Dott.ssa. Pulaski, e lo informa freddamente che lui è pronto per il briefing, poi Will bruscamente esce.

Atto Due[]

La Forge e Data entrano nel Bar di Prora mentre Kyle Riker e la Dott.ssa Pulaski discutorno della loro passata relazione. Kyle chiede alla Pulaski del suo matrimoni e la donna le dice di averne avuto addirittura tre ed erano tutti bravi uomini che lei e i suoi ex mariti sono ancora buoni amici. Kyle chiede, "Come noi?" e Pulaski dice che i suoi ex mariti conoscevano se stessi molto meglio di come si conosce lui, poi continua e dice che Kyle ha la reputazione di essere duro ed efficente, ma c'è ancora qualcuno a cui piace. "E poi, c'è Will," commenta la Pulaski alla fine.

Data tries talking to Worf

"Sembra che lei abbia perso la voglia di comunicare con gli altri."

La Forge e Data osservano Worf che sta da solo a guardare le stelle. Discutonose avvicinarlo o meno. Data crede che Worf possa sentirsisolo e che la socializzazione possa farlo sentire meglio. Si avvicina a Worf, dicendogliche sembra troppo solo e che i suoiamici sono preoccupati per lui. Worf si gira verso di lui e gli grida "se ne vada!" e Data obbedisce. Al ritorno da La Forge, lui osserva che Worf sembra apprezzare la sua solitudine. Poi escono.

Will è nel suo alloggio e guarda le vecchie fotografie di lui e suo padre. Sente un suono alla porta ed entra Worf. Worf esordisce dicendo che le parole non sono il suo forte, poi vede la fotografia. Riker gli spiega che è lui all'età di 9 anni in Alaska con in mano un pesce, poi continua dicendo di non averlo preso lui. Non appena suo padre si era reso conto che la lenza di Will tirava, gliela aveva presa perché credeva che Will avrebbe lasciato scappare il pesce. Worf chiede quali sentimenti provi Riker per suo padre, Will risponde che non lo sa, poi chiede a Worf il motivo della sua visita. Worf chiede a Riker che se accetterà il posto di capitano della Aries, vorrebbe andare con lui. Worf crede che ci possa essere il rischio di un combattimento e di morire in battaglia nella missione della Aries. Riker capisce, and Worf esce sapendo che Riker "farà la cosa giusta."

Rikers face off

"Perché non ho avuto tue notizie?"

Will entra nella sala osservazione per il briefing. Mentre Kyle è felice che sono loro due soli, Will è interessato solo al briefing. Quando riceveil chip di memoria con tutti i dati della missione, Will chiede perché i dati non gli sono stai semplicemente trasmessi. Kyle dice di aver sentito parlare molto bene di Will e Will gli chiede perché non ha sentito nulla da suo padre. Kyle cerca di spiegare che non esiste un manuale di istruzioni per essere un genitore e che la comunicazione non è uno dei suoi punti di forza. Kyle cerca di parlare della morte della madre di Will, ma si scusa ma deve andare via. Mentre Willa sta per uscire, Kyle gli dice di essere venuto sull' Enterprise per vedere lui perché se Will accettasse la posizione di capitano è probabile che non si vedrebbero per molto tempo. Kyle dice, "Sono qui con la mano tesa, figliolo." Will lo guarda poi esce senza dire nulla.

Atto Tre[]

Troi meets Kyle Riker

"Why do I get the feeling that this is a set-up?"

In sickbay, Kyle and Pulaski are discussing her most recent patient who has a flu. When Kyle asks after the remedy, Dr. Pulaski mentions medicine and "PCS". Deanna Troi, overhearing the conversation, says that Pulaski's greatest medical skill is her empathy. The doctor introduces Troi to Kyle, saying that she thought they should meet. Kyle knows that it is a set-up, and Troi acknowledges the intent. The doctor leaves, allowing Troi and Kyle privacy to talk in her office.

Troi senses anxiety in Kyle about Will, recognizing that Kyle wishes to be closer to him. Troi says she wants to help, and Kyle tells her that he came to Enterprise to bury the hatchet with his son "only to find out that the ground was frozen solid." Kyle says he has not given up, but that he would like to have some sort of acknowledgment from Will. Troi responds, "Respect is earned, not bestowed." Kyle says he does not need respect, nor pride, from Will. Troi senses that Kyle covets Will's achievements – that he is still competitive with him – and tells him that Will respects honesty above all traits. Kyle balks at each accusation and insists that he is only on the Enterprise to assist his son with his first responsibility as captain. Troi asks why Kyle seems so sure that Will would take a dangerous post, and Kyle responds that his son will do it because it is something he would do.

Rikers argue

"I can take care of myself."

Picard visits Riker in his quarters. He notices that Will is reviewing the assignment and asks if Riker has questions regarding the mission. Riker says no, though he is interested in the first officer, Commander Flaherty. Picard says the last time he saw Flaherty, the man spoke forty languages, had an uncanny ability to pick up new ones very quickly, and would be a valuable asset on the mission. A chime is heard, and Kyle enters. The captain exchanges pleasantries with Kyle and then excuses himself.

Will tells his father that he will not be pushed into a decision despite the opinions of his father and Starfleet. Kyle says that he is available if Will needs him. Will quips that he has been independent since he was fifteen, but Kyle says, "spare me the pain of your childhood. I hung in for thirteen years. If that wasn't enough, it's just too bad." Then he leaves.

Wesley figures out Worf's problem

"I figured out Worf's problem!"

Back in engineering, La Forge worries that he did miss something in his diagnostics. Data assures him that it is unlikely. Wesley arrives with news. It is the tenth anniversary of Worf's Age of Ascension. It is traditional to celebrate the tenth anniversary with ritual spent with fellow Klingons and family, so Wesley suggests a holodeck re-creation of the event with Worf's friends substituting for his family.

Riker visits sickbay to apologize to Dr. Pulaski for being judgmental in Ten Forward of her personal life when it is not his business, even if it involves his father. Pulaski asks Will if his father ever told him why he did not remarry. Will is skeptical that any woman would want his father and his ego. Pulaski replied that she would have. She tells Will that twelve years ago, Kyle was a civilian strategist advising Starfleet in its conflict with the Tholians. The starbase where he was working was attacked and those on the station were not expected to live. And they didn't, except Kyle, who was the only survivor. He was the only one with the strength to face the pain and live. Will says his father never told him the story. Pulaski says she never saw a man fight so hard to live. She and Kyle fell in love, but marriage was not Kyle's first priority. His career was. Pulaski advises Will to get rid of his emotional baggage before he leaves to take command of the Aries.

Atto Quattro[]

In engineering, Wesley, Data, and La Forge discuss the details of the Age of Ascension ritual which includes the use of Klingon painstiks. La Forge is not keen on watching Worf submit to pain, but he will do it for his friend.

Riker and Picard discuss promotion

"I'd be a fool to turn that promotion down, wouldn't I?"

Will enters Picard's ready room to talk about his promotion. Picard says he cannot tell Will what to do; it is ultimately his decision. He says,

"I can spell out for you, albeit crudely, what you are choosing between. As the first officer of the Enterprise, you have a position of distinction, prestige, even glamour of a sort. You are the second in command of Starfleet's ammiraglia, but, still, second in command. Your promotion will transfer you to a relatively insignificant ship in an obscure corner of the galaxy. But it will be your ship. And being who you are it will soon be vibrant with your authority, your style, your vision. You know… there really is no substitute for holding the reins."

Riker asks for a little more time to decide.

Troi and Riker say farewell

"I didn't want to leave without saying good-bye."

In engineering, La Forge is still worrying over the inspection. O'Brien asks if any progress has been made, and Data says there is none to find. He does point out that he would find the scrutiny insulting if he "were not a consummate professional and an androide." La Forge is thankful. Wesley invites O'Brien to Worf's ceremony, and O'Brien says he will attend. Wesley also requests that O'Brien keep the ceremony a secret from Worf. O'Brien tells him that his lips are sealed.

Will and Troi meet. They do not want to say goodbye, so they settle on "until next time." They share an intimate moment discussing their emotions. Will says he is feeling sad. Troi confesses she is too, and they embrace.

Kyle is waiting outside of Will's quarters for him. He asks for a minute of his son's time, and Will ushers him in. Their conversation immediately devolves into an argument. Finally, the two challenge each other to an anbo-jyutsu match, a Japanese martial art form of combat practiced in the 24th century.

Atto Cinque[]

Enterprise-D crew gathers for Age of Ascension

"Is this really necessary?"

Kyle arrives in sickbay after hearing the doctor wanted to speak with him. Pulaski disapproves of the anbo-jyutsu match, insisting that violence solves nothing. She also expresses her concern for his health, but Kyle is confident.

Age of ascension pain sticks

Worf undergoes his Second Rite of Ascension

In the holodeck, La Forge, Data, O'Brien, Wesley, and Pulaski set up the Rite, while Counselor Troi is escorting Worf to their location. Worf is resistant to follow, as he dislikes games, but Troi insists that she knows the importance of this day, his Rite of Ascension anniversary, and asks him to bear with her. They arrive, but she leaves him as he enters. He enters a hall with eight Klingon warriors, four to each side on two raised platforms. His friends wish him a happy anniversary, and Data asks if they may begin. Worf recites in both Klingon and English: "Today I am a warrior. I must show you my heart. I travel the river of blood…" while being prodded by the Klingons with painstiks parallel to each other. The ritual involves being able to endure intense pain while expressing one's true feelings, and Worf continues to express his determination. Halfway through he falls to one knee; Pulaski's first instinct is to try to go to him, but O'Brien holds her back. Worf gets to his feet and continues, finally enduring all eight painstiks and reaching the end of the hall. Despite being out of breath, Worf genuinely thanks his friends for allowing him to observe the tradition.

Pulaski joins Troi in the observation lounge. Troi asks if the Rite was successful, and Pulaski says that it was, but that she is happy Humans have moved past such barbarism. Troi brings up the match that Riker and his father have agreed to. She believes that certain traits are endemic to gender, in spite of evolution. They come to the conclusion that these are the very traits that make Human males so attractive, including Riker and his father. Pulaski hopes that the two of them don't hurt each other.

Rikers anbo-jytsu match

The ultimate evolution in martial arts

Riker and his father begin their anbo-jyutsu match, a sightless sport that takes place in a ring where each fighter uses a stick to attack the other. One end of the stick is padded and the other has a type of sensor on the end of it to help detect one's opponent. Will says his father should have died instead of his mother. Will successfully takes down his father once. Kyle confesses that when he lost his wife, the only thing that kept him going was Will. Will is skeptical. Kyle takes his son down, but Will protests. He says that the move, Hachidan kiritsu (Will pronounces it as "karitsu"), is illegal.

Data gets it right

"…precisely what Data recommended."

He realizes that his father only won by cheating when he was younger. Kyle tells Will that they both were affected terribly by the death of Kyle's wife, Will's mother, but Will barely knew her, and Kyle had loved her. He could not talk about it in the past, and then they grew distant. He says, "It's funny. I can talk to a whole room of admirals about anything in the galaxy, but I can't talk to you about how I feel." Riker asks how he feels, and Kyle says that he loves Will. Will says he's glad Kyle came. They hug. Kyle tells his son he has to get back to the starbase. Before he leaves, Kyle tells Will to be careful out on the frontier.

Enterprise-D breaks orbit of Starbase Montgomery

"Right now, the best place for me to be is here."

Back on the bridge, Worf informs the captain that the analysis team and attache have left. Picard asks La Forge what the results of the analysis team were. La Forge reports that they suggested he reprogram the system to correct the readout variables, which Picard points out was what Data had initially suggested. As the Enterprise prepares to leave, Riker joins the bridge and requests that, with the captain's permission, he would like to remain aboard as first officer. Picard grants the request. He asks what changed Riker's mind. Riker replies, "Motivated self-interest. For now, the best place for me to be is here."

Diario di Bordo[]

Citazioni Memorabili[]

"Wesley dovrebbe riuscire a fare tutto da solo."
"Dagli il tempo di studiare il problema."
"Huh, Non posso crederci anche tu ci sei cascato."

- La Forge e Data


"Questa è molto più di una sorpresa; non me lo sarei mai aspettato."
"Vuoi dire che non mi hai fatto una torta?"

- Pulaski e Kyle Riker, riuniti nel Bar di Prora


"E quelli che sono?"
"Quelli sono i bastoni del dolore Klingon. Una volta li ho visti usare contro un recti monopod di due tonnellate. Ogni volta che veniva toccato faceva un salto di cinque metri. Alla fine è morto per eccessiva pressione cefalica."
"Vuoi dire..."
"Esatto. La testa dell'animale è esplosa come -"
"Ci risparmi i particolari, Capo O'Brien."

- Wesley, O'Brien, e Dott.ssa. Pulaski, mentre discutono sugli effetti dei bastoni del dolore Klingon


"Se non fossi un professionista consumato, e un androide, troverei questa procedura offensiva."

- Data, commenta circa la consulenza ingegneristica


"Donne?"
"No."
"Carriera?"
(Riker non risponde)
"Carriera?"
"Famiglia."

- O'Brien, chiede a Riker cosa lo infastidisce


"Gli amici e i nemici si possono scegliere; ma la famiglia? Te la trovi già fatta."

- Miles O'Brien


"Si conoscono."
"Altro che. Anche io la conosco, però non la bacio."

- Riker e Miles O'Brien, vedono Kyle Riker e la Dott.ssa Pulaski che si salutano con un bacio


"Con... tutto il rispetto – SE NE VADA! ... Signore."

- Worf, a Data


"Il rispetto si guadagna, non viene regalato."

- Deanna Troi, a Kyle Riker

Retroscena[]

Storia[]

  • La sceneggiatura dell'episodio accredita Burton Armus come co-autore, ma il suo nome non appare nella versione finita.
  • Il rituale del bastone del dolore fu molto editato per la prima trasmissione dell'episodio nel Regno Unito perché la versione era quella per l'orario "delle famiglie", alle 18. La scena fu poi reinserita per le trasmissioni successive.
  • John Tesh, co-ospite di Entertainment Tonight dal 1986 al 1996 ed un convinto fan di Star Trek, appare in un cameo nei panni di un Klingon durante il rituale del bastone del dolore di Worf. Per rendergli omaggio, Star Trek Customizable Card Game identifica il suo personaggio come quello di K'Tesh.

Set ed oggetti di scena[]

  • I Klingon del rituale sul ponte ologrammi dovettero indossare dei vecchi stivali da gorilla presi da Planet of the Apes poiché tutti i costumi Klingon erano stati usati per le riprese di Star Trek V: L'ultima frontiera. (Star Trek: The Next Generation Companion)
  • Alla fine dell'episodio, dopo aver deciso di rimanere a bordo dell' Enterprise, Riker si tira giù la casacca dell'uniforme come Picard prima di sedersi sulla sua poltrona.


Uscite su nastro e su DVD[]

Il riassunto di questo episodio per le uscite su VHS nel Regno Unito negli anni '90 riporta la USS Dreadnought al posto della USS Aries.

Personaggi ed Interpreti[]

Protagonisti[]

Altri Interpreti[]

Apparizione straordinaria di[]

  • Diana Muldaur nel ruolo della dottoressa Pulaski

Attori ospiti[]

  • Colm Meaney nel ruolo di Miles O'Brien
  • Mitchell Ryan nel ruolo di Kyle Riker

Con la partecipazione di[]

  • Lance Spellerberg nel ruolo del guardiamarina Herbert

Attori non accreditati[]

  • Majel Barrett nel ruolo della voce del computer
  • Josef Cannon nel ruolo di un Klingon olografico
  • John Tesh nel ruolo di un Klingon olografico
  • Guy Vardaman nel ruolo di Darien Wallace
  • Attori sconosciuti nel ruolo di:
    • Boliska
    • Graham
    • William Riker giovane (foto)
    • Cinque ologrammi Klingon anonimi

Controfigura[]

  • Tom Morga controfigura di Jonathan Frakes
  • Sconosciuta controfigura di Mitchell Ryan

Sostituti[]

  • James G. Beckersostituto di Jonathan Frakes
  • Darrell Burris – sostituto di LeVar Burton
  • Dexter Clay – sostituto di Michael Dorn
  • Jeffrey Deacon – sostituto di Patrick Stewart
  • Nora Leonhardt – sostituto di Marina Sirtis
  • Tim McCormack – sostituto di Brent Spiner
  • Guy Vardaman – sostituto di Wil Wheaton

Collegamenti e Riferimenti[]

2335; 2337; 2343; 2344; 2347; 2350; 2353; Abilità; Ammiraglio; consulente; Età dell'Ascensione; Alaska; Anbo-jyutsu; Aries, USS; Beta Kupsic; bile; torta; Crusher, Jack; pannolino; dilitio; studio empirico; Missione a Farpoint; Flaherty; influenza; strategie di battaglia Fuurinkazan; Giamon; ginnasio; Hachidan kiritsu; Ponte ologrammi; lingua giapponese; database culturale Klingon; Camera del Rito dell'Ascensione Klingon; lingua Klingon; attraccaggio manuale; arti marziali; sindaco; Mogh; Nasreldine; bastone del dolore; direttiva di trasferimento del personale; zuppa di pollo di Pulaski (zuppa di pollo); monocapsula Rectyne; pensionamento; Rito dell'Ascensione; Fiume di Sangue; Romulano; Base stellare Montgomery; attaché strategico; Stroyerian; orbita sincrona; consulente tattico; manuale tecnico; Tholiano; Base di Tokyo; tono; transporter room 3; distillato tryptophan-lysine; settore Vega-Omicron


Episodio precedente:
"Tempo al quadrato"
Star Trek: The Next Generation
Stagione 2
Episodio successivo:
"Amici per la pelle"
Advertisement