Memory Alpha
Advertisement
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
"Descent, Part II"
Traduzione Italiana: Il ritorno dei Borg
Traduzione letterale: Discesa
TNG, Episodio 7x01
Numero di produzione: 40277-253
Prima messa in onda: 18 settembre 1993
152° di 176 prodotto in TNG
152° di 176 rilasciato in TNG
  {{{nNthReleasedInSeries_Remastered}}}° di 176 rilasciato in TNG Rimasterizzata  
279° di 756 rilasciati in tutto
File:Lore.jpg
Scritto da
René Echevarria

Diretto da
Alexander Singer
47025.4 (2370)
Arco: Il ritorno dei Borg (2 di 2)  
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  

Picard cerca di liberare Data dal controllo di Lore; l' Enterprise affronta la nave Borg. (Primo episodio della stagione)

Riassunto[]

Teaser[]

Dopo che Lore si palesa a Jean-Luc Picard, Deanna Troi, e Geordi La Forge, i tre devono scendere a patti col fatto che, ora, Data e Lore lavorano insieme. Lore e Data dicono a Picard che la fine della vita biologica si sta avvicinando e che l'era delle forme di vita completamente artificiali è iniziata.

Prima parte[]

La dottoressa Crusher assume il comando dell'Enterprise

La Dottoressa Beverly Crusher, ora al comando della USS Enterprise-D con un equipaggio minimo, deve affrontare una situazione difficile quando una nave, che risponde alla configurazione della nave Borg errante, viene rilevata in prossimità dell' Enterprise. La Crusher ordina l'allarme rosso e cerca di recuperare le squadre di sbarco che si trovano sul pianeta. Il nuovo ufficiale tattico, Taitt, è inesperto, poiché ha preso servizio solo sei settimane prima. Quando la nave Borg si trova a distanza di tiro, la Crusher attende fino all'ultimo minuto prima di alzare gli scudi. Dopo che i Borg fanno fuoco sull' Enterprise, la Crusher spara a sua volta un paio di siluri fotonici, i quali non possono nulla. La nave, tuttavia, recupera tutti, tranne 47, gli uomini sulla superficie prima di sfuggire all'attacco Borg. Il Comandante Riker e Worf si recano sulle tracce della squadra del capitano, che viene portata in una cella di detenzione da Data ed un Borg. Parlano con Data delle sue nuove emozioni, e Data risponde loro che il suo viaggio verso la sua umanità era stato "traviato" e che ora vede veramente come dovrebbero essere le cose. Data porta loro via i comunicatori, ed il VISOR di La Forge. Dopo aver attivato il campo di forza intorno alla loro cella, dice freddamente, "Non sono più il vostro pupazzo."

Seconda parte[]

Il Tenente Barnaby prende il posto di Taitt alla postazione tattica, ma la Crusher la manda ad occuparsi della stazione scientifica per tenerla sul ponte. Ordina che si prepari una sonda contenente il diario di bordo in modo da inviarla alla Flotta Stellare. Nel frattempo, la Crusher e gli altri approntano un piano per giungere a velocità di curvatura in orbita del pianeta e salvare il resto della squadra di sbarco. Data porta il VISOR di La Forge a Lore, il quale lo indossa chiedendo, "Come mi sta?" Data, non capendo, è confuso. Vengono interrotti da Crosis, il quale porta seco un Borg disubbidiente di nome Goval perché non ha permesso a Crosis di leggergli i pensieri. La Forge, nel frattempo, sta cospirando con Picard e la Troi per trovare un modo per bloccare l'onda portante che Lore usa per trasmettere le proprie emozioni a Data. Pare che le sue subroutine etiche possano venir riavviate, ma mentre stanno parlando entra Data e porta via La Forge per sottoporlo ad un esperimento.

Riker e Worf seguono le tracce del capitano finché non vengono messi al muro da alcuni Borg, che li portano da Hugh, capo di un gruppo segreto di Borg.

Terza parte[]

Hugh non gradisce il ritorno dell'equipaggio dell' Enterprise, che egli incolpa per lo stato attuale dei Borg erranti. Spiega come Lore ha promesso chiarezza e libertà ai droni che non fanno più parte del collettivo, a causa dell'esperienza di Hugh con l'individualità. Mostra a Riker ed a Worf i risultati degli esperimenti che Lore sta conducendo sui droni. Comunque, acconsente a mostrare a Riker ed a Worf un modo per salvere il suo amico, La Forge.

La Troi, sul corpo di Picard, chiama un drone affinché la aiuti. Quando il Borg si sporge per controllare Picard, egli colpisce il drone sul collo. Ruba il trasmettitore intercollegamento mentre la Troi prende l'arma dal braccio del drone per poter attraversare l'atrio. Ivi, trova Data mentre riporta La Forge in cella. Data prende l'arma e se ne va col Borg, ma Picard ha il trasmettitore che viene usato per attivare le subroutine etiche di Data.

L' Enterprise esce dalla curvatura ed il capo teletrasporto Salazar trasporta a bordo gli ultimi uomini che erano rimasti sulla superficie, informando comunque il ponte che mancano ancora sei persone. Proprio nel momento in cui la nave Borg ritorna per combattere, la Crusher ordina di alzare gli scudi, ma l' Enterprise la colpisce in modo da poter mettere fuori uso il loro motore a curvatura. Ricambiando con i phaser, la nave Borg fa nuovamente fuoco contro gli scudi. La Crusher ordina che l' Enterprise si diriga nella corona del sole vicino.

Quarta parte[]

Lo scudo metafasico viene alzato attorno all' Enterprise

Mentre si avvicinano alla stella, la Crusher ordina a Barnaby di attivare lo scudo metafasico, ma egli le ricorda che lo scudo si trova ancora in uno stadio sperimentale. Una volta attivato, funziona; abbassa il livello radiattivo e la temperatura dello scafo mentre seminano la nave Borg. I Borg prendono posizione, facendo loro sapere che aspetteranno finché non usciranno dal sole. La Crusher si domanda per quanto tempo potranno rimanere nella corona del sole.

Picard ha terminato di apportare le modifiche alla trasmittente intercollegamento, e la mette vicino al campo di forza, attivando l'impulso che resetterà le subroutine di Data. Nel frattempo, Data è pronto ad irradiare le cellule del cervello di La Forge ed a iniziare la costruzione di una rete positronica da mettere al posto del cervello biologico. Tuttavia, l'impulso funziona, e su richiesta di La Forge, Data pensa ad una scusa falsa per non distruggere ancora il cervello di La Forge.

I figli di Soong

All'esterno, Lore e Data parlano di La Forge. Data si mostra solidale verso i suoi camerati, asserendo che se essi moriranno, egli ne sarà il responsabile. Lore si domanda se vi sia qualcosa che non va nei sistemi di Data, e poi inizia a fargli provare dolore. Sotto costrizione, Data chiede di provare più emozioni, e Lore lo accontenta. Appena se ne va, arriva Crosis e Lore si domanda se Data abbia la forza di aiutarlo nel proprio piano.

Quinta parte[]

Potendo contare ancora solo su pochi minuti sullo scudo metafasico, la Taitt, avendo scritto la propria tesi sulla dinamica solare, escogita un piano per creare un'eruzione solare capace di distruggere la nave Borg. Barnaby obietta, ricordando alla Taitt che non si trovano più all'Accademia, e che un conto è la teoria e l'altro è la pratica. La Taitt lo assicura di aver calcolato la sequenza per il bersaglio. Barnaby le dice che se i suoi calcoli sono errati, l'eruzione finirà per distruggere l' Enterprise. La Taitt lo rassicura. Dopo aver sparato con i phaser ed aver usato il raggio traente, la nave Borg viene distrutta, con sorpresa e gioia di Barnaby. La Taitt gli sorride ammiccando lievemente. Con il vascello Borg distrutto, l' Enterprise può far ritorno nell'orbita del pianeta.

Sul pianeta, Data ritorna con La Forge e prende Picard, il quale inizia a confondere Data attivando parti delle sue subroutine etiche. Lore entra, e - come parte di una cerimonia - ordina a Data di uccidere Picard. La subroutine etica è stata attivata, e Data dice a Lore che ciò sarebbe sbagliato. Sulla superficie, Riker e Worf usano i condotti ambientali per entrare nella stanza centrale, e poi attaccano nel momento in cui Lore sta per uccidere Data. Hugh attacca Lore, impredendogli di uccidere Data.

Lore fugge dalla stanza, e Data lo segue. Mentre Lore cerca di convincere Data a scappare dal pianeta con lui, Data gli spara e lo disattiva, mentre Lore pronuncia le sue ultime parole, "Ti voglio bene, fratello."

Picard, Riker, e Worf ringraziano Hugh e riaccolgono Data, che ora funziona normalmente. Picard dice che anche se Hugh non è certo del loro futuro, forse questi Borg avranno un buon leader individuale.

Sulla nave, La Forge entra nell'alloggio di Data e gli dice che presto potrà tornare in servizio. Data ne è sollevato, e mostra a Geordi il chip emozionale danneggiato che ha estratto dal corpo di Lore. Lo vuole distruggere con un phaser, perché la sua amicizia con La Forge è più importante delle emozioni, e sono le emozioni ad averlo portato a far del male al suo amico. La Forge lo ferma e gli dice che, forse, un giorno, potranno usare il chip emozionale. Dopo tutto, poter provare emozioni è il sogno della vita di Data, e, La Forge afferma, "Che razza di amico sarei se non permettessi al mio amico di cercare di realizzare i suoi sogni?"

Citazioni memorabili[]

"Il regno delle forme di vita biologiche sta volgendo alla fine. Tu, Picard, e tutti quelli come te, siete obsoleti!"

- Lore


"Ora vedo che la mia vita a bordo dell' Enterprise è stata uno spreco. La mia ricerca di diventare umano, un errore. Un passo involontario nella direzione errata .... Non sono più il vostro pupazzo!"

- Data, sotto l'influenza di Lore


"Qual è il suo nome?"
"Taitt, signore."
"Be', Taitt, scommetto che non aveva mai pensato di occuparsi della postazione tattica solo dopo poche settimane aver preso servizio."
"No, signore - certo che no!"

- Crusher (facente funzioni capitano) e Taitt


"Calcoli una traiettoria per il cambio di frequenza e faccia fuoco!"
"Uh... va bene!"

- Crusher e Taitt, durante la battaglia contro i Borg


"Se i suoi calcoli sono errati, finiremo bruciati nell'atmosfera!"
"Be', dovrò solo sincerarmi di aver fatto i calcoli giusti, guardiamarina."

- Taitt e il tenente Barnaby


"Se i suoi calcoli sono errati, anche di una frazione, l'eruzione investirà anche noi!"
"Be', dovrò solo sincerarmi di aver fatto i calcoli giusti - Tenente!"

- Barnaby e Taitt


"Sì, grazie, ne voglio ancora!"

- Data


"Lore. Ora devo disattivarti."
"Senza di me, non proverai mai più emozioni."
"Lo so. Ma non mi hai dato scelta."
"Ti ... voglio bene ... fratello."
"Addio, Lore."

- Data e Lore, mentre parlano per l'ultima volta

Retroscena[]

  • James Horan, che interpreta il Tenente Barnaby in questo episodio, ha recitato anche nei panni di Jo'Bril in TNG: "Sospetti". Jo'Bril era un alieno che cercava di dimostrare la fallibilità di uno scudo realizzato da uno scienzato Ferengi. Nella scena principale di questo episodio, egli discute la validità dello stesso sistema di scudi per l' Enterprise.
  • Il terminal al quale lavora Lore poco prima di venir disattivato è lo stesso oggetto di scena dell'emettitore di onda a banda theta di "Il peso del comando - prima parte".
  • In una delle prime stesure, Barclay prendeva il posto del guardamarina Taitt. Il cambiamento fu attuato per via della disponibilità e dei costi. (Star Trek: The Next Generation Companion)
  • La scena finale con Lore è simile alla disattivazione di HAL 9000 in 2001 Odissea nello spazio.
  • La prima stesura dello script vedeva Data uccidere Lore per autodifesa durante un confronto a fuoco, ma Michael Piller suggerì qualcosa di meno definitivo. (Star Trek: The Next Generation Companion)
  • Jonathan Del Arco riprende il suo ruolo di Hugh dall'episodio della quinta stagione di TNG "Io, Borg".
  • Il chip emozionale sarebbe stato rivisto in Star Trek Generazioni, dove sarebbe stato messo nella rete neurale di Data. Gli venne anche data la capacità di disattivarlo, e di rimuoverlo completamente, come si può vedere in Star Trek: Primo contatto e Star Trek: L'insurrezione.
  • Il chip emozionale appare con una configurazione diversa da quella di Star Trek Generazioni.
  • Il composto del sito Borg era il Brandeis-Bardin Campus, American Jewish University, che sarebbe stato anche usato per il Campo Khitomer in Star Trek VI: Rotta verso l'ignoto.
  • Gli interni del composto erano costituiti da un set di tre muri stretti moltiplicati otticamente, insieme alle comparse Borg. Questi erano stati lasciati sullo iato, ma le caverne furono costruite per questo episodio. (Star Trek: The Next Generation Companion)
  • Diversi costumi ed oggetti di scena di questo episodio furono venduti a It's A Wrap! sale and auction su eBay, tra cui le parti del costume di Michael Reilly Burke. [1]

Uscite su nastro e su DVD[]

  • Uscita su VHS nel Regno Unito (nastro con due episodi, CIC Video): Volume 77, numero di catalogo VHR 2739, 7 marzo 1994.
  • Facente parte della raccolta su VHS nel Regno Unito Star Trek: The Next Generation - Borg Box: 5 dicembre 1994.
  • Come unico episodio, facente parte dell'uscita su VHS nel Regno Unito Star Trek: The Next Generation - The Full Length TV Movies: Volume 8, numero di catalogo VHR 4108, 24 aprile 1995.
  • Facente parte della raccolta su VHS negli Stati Uniti Star Trek: The Next Generation - The Data Collection: 19 agosto 1997.
  • Facente parte del cofanetto TNG Stagione 7 DVD.
  • Come unico episodio, facente parte del cofanetto Star Trek: The Next Generation - The Complete TV Movies.
  • Facente parte del cofanetto Star Trek: Fan Collective - Borg.

Collegamenti e riferimenti[]

Cast principale[]

Attori ospiti[]

  • Jonathan Del Arco nel ruolo di Hugh
  • Alex Datcher nel ruolo del Guardiamarina Taitt
  • James Horan nel ruolo del Tenente Barnaby
  • Brian Cousins nel ruolo di Crosis

E con[]

Attori non accreditati[]

  • David Keith Anderson nel ruolo del Guardiamarina Armstrong
  • Majel Barrett nel ruolo del Narratore
  • Pam Blackwell nel ruolo di un drone Borg
  • Steven Boz nel ruolo di un drone Borg
  • Michael Burton nel ruolo di un drone Borg
  • Carl David Burks nel ruolo del Guardiamarina Russell
  • Tracee Lee Cocco nei ruoli di
    • Tenente jg Jae
    • drone Borg mutilato
  • Joe Murphy nel ruolo di un drone Borg
  • Joyce Robinson nel ruolo del Guardiamarina Gates
  • Richard Sarstedt nel ruolo di un guardiamarina della divisione comando
  • Adrian Tafoya nel ruolo di un drone Borg
  • Mary Thomson nel ruolo di un drone Borg
  • Rogan Wilde nel ruolo di un drone Borg
  • Interpreti sconosciuti nel ruolo di
    • Andrew Powell (solo la voce)
    • Sei droni Borg
    • drone maschio Borg mutilato
    • Spot

Sostituti e controfigure non accreditate[]

  • Carl David Burks nel ruolo del sostituto di Brent Spiner
  • Dennis Tracy nel ruolo del sostituto di Patrick Stewart
  • Brian J. Williams nel ruolo della controfigura di Brent Spiner (Lore)

Riferimenti[]

nave Borg; boa d'emergenza; chip emozionale; impulso kedion; scudo metafasico


Episodio precedente:
"Il ritorno dei Borg - prima parte"
Star Trek: The Next Generation
Stagione 7
Episodio successivo:
"Diplomazia spaziale"
Advertisement