Memory Alpha
Advertisement
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
"Errand of Mercy"
Traduzione Italiana: Missione di pace
Traduzione letterale: Mandato di grazia
TOS, Episodio 1x27
Numero di produzione: 6149-27
Prima messa in onda: 23 marzo 1967
Versione rimasterizzata messa in onda: 12 maggio 2007
28° di 80 prodotto in TOS
26° di 80 rilasciato in TOS
30° di 80 rilasciato in TOS Rimasterizzata
26° di 756 rilasciati in tutto
USS Enterprise-D7 face off.jpg
Scritto da
Gene L. Coon

Diretto da
John Newland
3198.4 (2267)
  Arco: {{{wsArc0Desc}}} ({{{nArc0PartNumber}}} di {{{nArc0PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  

Kirk e Spock cercano di proteggere il pianeta Organia dai Klingon, ma i nativi non vogliono l'aiuto della Federazione.

Riassunto[]

Organia nel 2267

Agendo seguendo gli ordini in codice, il capitano Kirk porta la USS Enterprise sul pacifico pianeta Organia. I negoziati con l'Impero Klingon sono al collasso, e Organia è l'unico pianeta di classe M nell'area. Qualunque potenza controllerà questo mondo, avrà un certo vantaggio nel conflitto che deve ancora esplodere.

La Enterprise viene colpita da impulsi magnetici

Teaser[]

Mentre si trova in viaggio, l'Enterprise subisce un attacco a sorpresa, e riesce a sfuggire all'aggressore, pochi momenti prima che una comunicazione generale giunga dal comando della Flotta Stellareallarme Codice Uno – guerra. La missione di Kirk non è mutata, ma con le ostilità aperte, è ora più difficoltosa.

Prima parte[]

Una volta in orbita, Kirk si accinge a recarsi sul pianeta, lasciando il tenente Sulu al comando, con le istruzioni precise sul da farsi qualora la flotta Klingon appaia. Dopo esser teletrasportati, Kirk e Spock giungono nel mezzo di una società primitiva e agraria – i cui componenti sembrano essere indifferenti ai visitatori che si materializzano in mezzo a loro. Vengono accolti da Ayelborne. Kirk chiede di parlare a qualcuno dell'amministrazione, e Ayelborne gli dice che "non abbiamo niente del genere" – ma gli dice che è il presidente del Consiglio degli Anziani, e gli chiede se la cosa possa andar bene.

Ayelborne dà il benvenuto alla squadra di sbarco

Kirk, nel rivolgersi al Consiglio, è perplesso. Affermano di non aver bisogno di protezione, né di difesa. Semplicemente, non credono che i Klingon soggiogheranno il loro mondo e metteranno sotto schiavitù la loro gente, distruggendo la loro cultura e stile di vita. Allora Spock ritorna con i risultati della sua ricerca culturale: non v'è stato alcun progresso, alcun avanzamento su questo mondo che il suo tricorder abbia potuto rilevare. E poi giunge la flotta Klingon, un fatto del quale il consigliere Trefayne sembra esser cosciente ancor prima che Spock lo possa confermare con il suo tricorder.

L'Enterprise è obbligata ad andarsene, lasciando Kirk e Spock in mezzo a un'occupazione armata Klingon, comandata da Kor.

Seconda parte[]

Gli Organiani danno loro degli abiti, ma prendono le loro armi di visitatori della Federazione. Kirk ora si chiama Baroner, un cittadino, mentre Spock è un mercante di keva e trillium. Kor, disgustato dai continui sorrisi che vede tutt'attorno, seleziona l'unico uomo che non sorride che ha scoperto essere il proprio contatto con la popolazione civile: Kirk. Nel frattempo, Spock viene preso per esser esaminato quale Vulcaniano, potrebbe essere una spia.

Le forze invasorie Klingon su Organia

L'esame, eseguito con uno scanner mentale, non rileva la copertura di Spock, ed egli viene rilasciato. Kirk è stato istruito nei suoi doveri di collegamento, ed entrambi gli uomini vengono lasciati andare per poter riprendere i propri compiti. Insieme, progettano di insegnare agli Organiani come resistere. Per riuscirci, distruggono un deposito di munizioni e scoprono che gli Organiani sono raccapricciati dall'atto della distruzione. Kirk, credendo che abbiano paura, schernisce il loro desiderio di evitare la violenza; essi rispondono che egli non li capisce. Sfortunatamente, il suo discorso viene udito da Kor, che fa mettere sotto sorveglianza la stanza del Consiglio.

Terza parte[]

Ayelborne, dopo aver saputo che Kor ha intenzione di interrogare Kirk utilizzando lo scanner mentale, rivela l'identità di Kirk. Traditi, Kirk e Spock vengono imprigionati e minacciati. Ma Ayelborne rimane tranquillo, assicurando Kirk che non gli verrà fatto alcun male. Kirk e Kor parlano di ideologia; Kor sembra felice che l'universo sia pieno di persone che non amano i Klingon. Pensa che la sopravvivenza debba essere guadagnata, e apprezza la sfida nell'ottenerla. Kirk ha solo dodici ore per rispondere alle domande; dopo, non potrà evitare lo scanner mentale, diventando un vegetale, mentre dissezioneranno la mente di Spock per capire come ha fatto a resistere.

Kor affronta gli Organiani

Con ancora sei ore di tempo, la porta della cella si apre e Ayelborne entra, offrendo loro sicurezza. In qualche modo, ha eluso il controllo Klingon senza attirare l'attenzione delle guardie.

Kor è furioso, e prende ostaggi affinché li si uccida: duecento ostaggi immediatamente, e altri duecento a intervalli finché gli ufficiali della Flotta Stellare non verranno restituiti.

Quarta parte[]

Kirk prova orrore, e progetta di intraprendere alcune azioni atte a evitare ulteriori morti. Dopo che si sono accomiatati dal consiglio, i membri di quest'ultimo hanno una strana conversazione. Nonostante la cosa sia orribile, faranno in modo che i Klingon e la Flotta Stellare non si facciano del male l'un l'altro. Mentre Kirk e Spock iniziano ad attaccare l'atto di forza di Kor, gli Organiani iniziano a fare... cosa?

Sulu conduce l'Enterprise in battaglia

Kirk e Spock assaltano Kor, e vengono a sapere che la flotta della Federazione si sta dirigendo verso di loro il destino della galassia verrà deciso molto presto per il prossimo migliaio d'anni. Le guardie Klingon entrano, e proprio mentre inizia la lotta, nessuno riesce a tenere in mano le armi o colpire il nemico. Persino il tentativo di Kor di colpire con un'arma impropria fallisce. Tutte le armi, tutti i corpi, entrambe le flotte sono troppo caldi da maneggiare.

Gli Organiani nella loro vera forma

Si tratta dell'intervento degli Organiani. Hanno fermato la violenza. Gli strumenti di violenza sono inutili; la stessa condizione vale per entrambe le flotte. Ayelborne, ora superiore a Kirk e Kor, è anche superiore ai pianeti d'origine della Federazione e dell'Impero. Entrambe le parti devono cessare le ostilità, oppure verranno neutralizzate. Gli Organiani sono più di quello che sembrano, molto di più. Dopo aver imposto la propria volontà, esigono che i loro visitatori se ne vadano. Le emozioni discordanti sono molto dolorose per gli Organiani. E poi gli Organiani mostrano la loro vera natura: milioni di anni fa, erano umanoidi. Ma poi si erano evoluti oltre le necessità dei corpi fisici ed erano divenuti esseri di energia molto potenti e avanzati. Tutto - i loro corpi, gli edifici, tutto quanto - era stato costruito per fornire dei punti di riferimento ai visitatori.

Diario di bordo[]

  • "Diario del capitano, data stellare 3198.4. Abbiamo raggiunto Organia e siamo entrati in orbita standard. Non ci sono segni di attività ostili in quest'area."
  • "Diario del capitano, data stellare 3201.7. Il signor Spock ed io siamo prigionieri sul pianeta Organia, che sta per esser occupato dalle forze dell'Impero Klingon. Gli Organiani ci hanno fornito abiti locali nella speranza di farci passare per Organiani."

Citazioni memorabili[]

"Guerra. Non la volevamo, ma l'abbiamo avuta."
"È curioso come voi umani riusciate ad ottenere quel che non volete."

- Kirk e Spock, mentre inizia la guerra Federazione-Klingon


"Sono un soldato, non un diplomatico. Io le posso dire solo la verità."

- Kirk, al Consiglio Organiano degli Anziani


"Abbiamo un ariete tra le capre?"

- Kor, a "Baroner"


"Non mi fido di coloro che sorridono troppo."

- Kor


"Voi non dovete essere capre. Potete essere lupi."

- Kirk, a Ayelborne


"Sono sempre i più coraggiosi a morire. I soldati."

- Kor, facendo prigionieri Kirk e Spock


"Quante aveva detto erano le possibilità di uscire di qui?"
"È difficile esser precisi, capitano. Direi approssimatamente 7,824.7 ad una."
"Difficile esser preciso? 7,824 ad una?"
"7,824.7 ad una."
"È un'approssimazione abbastanza dettagliata."
"Mi sforzo di esser preciso."
"Ci riesce bene."

- Kirk e Spock


"Abbiamo il diritto..."
"Di dichiarare guerra, capitano? Di uccidere milioni di persone innocenti? Di distruggere la vita su scala planetaria? È questo quel che sta difendendo?"

- Kirk e Ayelborne


"È vero che in futuro, voi ed i Klingon diventerete amici in fretta. Lavorerete insieme."

- Ayelborne, a Kirk


"Direi che gli Organiani sono superiori a noi nella scala evolutiva come noi li siamo alle amebe."

- Spock, dopo che gli Organiani hanno rivelato la loro vera natura


"Persino gli dei non si sono evoluti nottetempo."

- Spock, a Kirk

Retroscena[]

Storia e script[]

  • Questo episodio segna la prima apparizione dei Klingon.
  • Ayelborne dice che in futuro la Federazione e i Klingon diventeranno amici e lavoreranno insieme, avvenimenti che avranno davvero luogo.
  • Il titolo di questo episodio deriva da The Life and Adventures of Nicholas Nickleby di Charles Dickens: "È un mandato di grazia che mi porta qui. Per favore, lasciatemelo presentare."
  • Nello script, i Klingon erano descritti semplicemente come "dalle facce dure e orientali."[1]
  • Secondo lo script, il villaggio Organiano doveva essere modellato sugli antichi villaggi inglesi, con le capanne e i vicoli fangosi.
  • Questo è il primo episodio in cui si vede Sulu seduto sulla poltrona di comando, sebbene avesse precedentemente comandato il ponte dalla postazione del timone in "Arena". Scott, che non appare in questo episodio, aveva comandato l'Enterprise in assenza di Kirk e Spock in "Una guerra incredibile", nel quale Sulu non era apparso. La seconda stagione avrebbe stabilito che Scott era superiore a Sulu in linea di comando.

Cast[]

  • DeForest Kelley (il dottor McCoy) e James Doohan (Scotty) non appaiono in questo episodio. Insieme a "Gli androidi del dottor Korby" e "L'ammutinamento - seconda parte", questo è uno di soli tre episodi dopo i pilot in cui Kelley non appare. È anche stata l'ultima non apparizione di McCoy nella TOS.
  • Questa è stata la prima apparizione di John Colicos nei panni di Kor. Il personaggio sarebbe anche dovuto apparire in "La forza dell'odio" e "Animaletti pericolosi", ma Colicos non era disponibile e venne sostituito da altri personaggi Klingon. Venne scritto uno script per Kor nella quarta stagione, ma lo show venne cancellato dopo la terza, e non poté apparire più (Kor ha un ruolo in TAS: "La trappola del tempo", ma venne doppiato da James Doohan). Colicos fu anche la persona che diede ai Klingon l'aspetto baffuto e dalla carnagione scura. Disse che aveva in mente il look di "Genghis Khan". Il truccatore Fred Phillips fu d'accordo, e concepì i Klingon con questo aspetto.[2] Riesumò persino il suo ruolo in DS9: "Patto di sangue", "La spada di Kahless", e "Un altro assalto alla breccia".
  • Colicos fu la prima e immediata scelta del regista John Newland per il ruolo di Kor. Gli venne consegnato lo script solo due ore prima di recarsi a Los Angeles da Toronto, e lo lesse sull'aereo.[3]
  • Nonostante l'abbia detto a diverse convention, Vic Lundin non è il primo Klingon che entra nelle sale Organiane prima di Kor. Sebbene due Klingon entrino prima di Kor, nessuno di loro è interpretato da Lundin.
  • L'attore sconosciuto che interpreta di solito Bobby appare nei panni di una delle guardie Klingon fuori dell'ufficio di Kor alla fine dell'episodio.

Costumi[]

  • La fascia indossata da Kor è stata riutilizzata per Worf durante la prima stagione di TNG. (Star Trek: The Next Generation Companion) Quando è stata esibita allo Smithsonian Institution facente parte di una retrospettiva su Star Trek negli anni '90, si poteva vedere che il materiale era di tela ruvida dipinta d'oro.
  • La stessa mostra mostrò che le fibbie sulle cinture Klingon erano pezzi di bolle, dipinte d'argento per assomigliare a borchie metalliche.

Set ed oggetti di scena[]

  • Questo è uno degli unici due episodi che mostrano un comunicatore Klingon ad apertura, simile, anche se di dimensioni minori, alla versione della Flotta Stellare (si osservi mentre Kor contatta la propria flotta). L'altro episodio è "Elena di Troia". Il comunicatore è stato riciclato dalla versione Eminiana di "Una guerra incredibile".
  • Anch'esse riciclate e modificate da "Una guerra incredibile" sono le pistole a disgregatore sonico, usate per la prima volta qui dai Klingon e poi dai Romulani.
  • Le scatole nel magazzino Klingon delle munizioni erano contenitori di cartone ondulato dipinte con lo spray.
  • Il cancello principale del villaggio Organiano, dove Ayelborne accoglie Kirk e Spock, era stato precedentemente il cancello del castello su Rigel VII in "Lo zoo di Talos". Le scale sulle quali Spock e Kirk sparano col phaser alle guardie Klingon sono lo stesso set dove Christopher Pike ha maneggiato il Kaylar nel pilot originale. Le location per entrambi gli episodi furono presso l'area dell'"Arab Village" nel terreno di quaranta acri.
  • L'entrata del quartier generale Klingon è lo stesso edificio del cancello principale del villaggio Organiano, filmato da una distanza maggiore e da un'angolatura differente.
  • La scena dove Kirk e Spock stordiscono le guardie e irrompono nel quartier generale Klingon è stata filmata con la luce naturale usando un filtro "day-for-night".
  • La vista della cittadella all'inizio della prima parte deriva da una ripresa di repertorio di Citadelle Laferrière a Haiti.

Effetti[]

File:Enterprise-firing.jpg

L'Enterprise fa fuoco con i phaser

  • L'inquadratura dell'Enterprise colpita da impulsi magnetici è una sequenza precedentemente girata di scariche di energia che colpiscono la nave, il corrispondente delle sequenze dal vivo adoperanti il tema degli effetti elettrici sonori, questo sarebbe stato riutilizzato per l'effetto del fuoco dello sparviero Klingon in Star Trek III: Alla ricerca di Spock. Anche l'immagine dell'Enterprise che fa fuoco è stato un riutilizzo, questa volta le scariche emesse dalla nave sembrano esser phaser, sebbene in altre apparizioni gli stessi effetti rappresentino i siluri fotonici.

Altre informazioni[]

  • Questo è l'ultimo episodio in cui viene usato il termine "Vulcanian" per riferirsi ai Vulcaniani. Sia "Vulcanian" che "Vulcan" vengono usati in momenti diversi dell'episodio: Kor usa "Vulcanian" e il tenente Klingon adopera "Vulcan", per riferirsi entrambi a Spock.
  • Un libro di fumetti pubblicato da IDW Comics nell'aprile 2007, "Against Their Nature", narra la storia dal punto di vista Klingon.
  • Il libro della Bentham Star Trek: The New Voyages include una storia intitolata "Scanner mentale" che descrive gli orridi retroeffetti dello strumento di tortura su Kirk.
  • Un riferimento agli avvenimenti di questo episodio sarebbe poi apparso nell'episodio di DS9 DS9: "La spada di Kahless", quando Jadzia Dax presenta Worf a Kor, e Worf dice a Kor di aver udito delle storie su di lui sin da quando era un bambino e che queste storie riguardavano anche lo scontro di Kor con Kirk su Organia.

Apocrifo[]

  • In Star Fleet Universe, viene spiegato che i poteri degli Organiani funzionano solo all'interno del loro sistema solare e che, quindi, fossero in realtà impossibilitati a impedire veramente le guerre su larga scala. Le loro azioni nell'episodio per fermare la guerra Federazione-Klingon erano soprattutto un bluff. Alla fine, avrebbero interpellato l'Interstellar Concordium per fare ordine circa tutte le specie locali.
  • Tuttavia, i fumetti TOS, ambientati tra Star Trek II: L'ira di Khan e Star Trek III: Alla ricerca di Spock, contraddicono questo. I fumetti affermano che gli Organiani avevano evitato che le due potenze entrassero in guerra del tutto. Alla fine, la guerra ha davvero luogo, a causa delle manipolazioni di Yarnek e degli Excalbiani. Kirk alla fine convince gli Excalbiani e gli Organiani a combattersi, e mentre gli Organiani scompaiono, essi perdono il controllo sulla Federazione e sui Klingon.

Timeline di produzione[]

Informazioni di rimasterizzazione[]

La versione rimasterizzata di "Missione di pace" è andata in onda su molte emittenti nord americane nel fine settimana del 12 maggio 2007. L'episodio ha avuto una buona dosa di nuovi effetti, con inquadrature uniche CG di Organia dall'orbita, al posto del materiale filmico di magazzino usato per rappresentare altri pianeti tra cui Alfa 177, M-113, e Gothos. La battaglia Klingon è stata significativamente espansa, con immagini di una flotta di incrociatori da combattimento di classe D7 che fanno fuoco contro l'Enterprise con armi di color blu. Anche gli Organiani stessi sono stati modificati, con una CG più precisa inserita nell'episodio rispettando il loro aspetto originale. [4]

Uscite su nastro e su DVD[]

  • Uscita originale negli Stati Uniti su Betamax: 1985.
  • Uscita nel Regno Unito su VHS (nastro con due episodi, CIC Video): Volume 15, numero di catalogo VHR 2311, data di uscita sconosciuta.
  • Uscita negli Stati Uniti su VHS: 15 aprile 1994.
  • Ri-uscita nel Regno Unito (nastro con tre episodi, CIC Video): Volume 1.10, 13 gennaio 1997.
  • Uscita originale negli Stati Uniti su DVD (disco singolo): Volume 14, 11 luglio 2000.
  • Facente parte del cofanetto TOS Stagione 1 DVD.
  • Facente parte del cofanetto Star Trek: Fan Collective - Klingon.
  • Facente parte del cofanetto TOS Stagione 1 HD DVD.
  • Facente parte del cofanetto TOS Stagione 1 Blu-ray.

Collegamenti e riferimenti[]

Personaggi ed interpreti[]

  • William Shatner nel ruolo del capitano Kirk

Altri personaggi ed interpreti[]

  • Leonard Nimoy nel ruolo del signor Spock

Attori ospiti[]

  • John Abbott nel ruolo di Ayelborne
  • John Colicos nel ruolo di Kor

Con la partecipazione di[]

Attori non accreditati[]

  • Bobby Bass nel ruolo di una guardia Klingon
  • William Blackburn nei ruoli di:
    • guardia Klingon
    • uomo Organiano
  • Gary Coombs nel ruolo di una guardia Klingon
  • Frank da Vinci nei ruoli di:
    • Brent
    • uomo Organiano
  • Eddie Paskey nel ruolo di Leslie
  • Basil Poledouris nel ruolo di una guardia Klingon
  • Ron Veto nei ruoli di:
    • Harrison
    • uomo Organiano
  • Attore sconosciuto nel ruolo di una guardia Klingon
  • Attori sconosciuti nei ruoli di uomini Organiani

Riferimenti[]

ameba; contenitore antimateria; Armenia; cultura arrestata; Baroner; Belgio; presidente; cittadella; allarme Codice Uno; Consiglio degli Anziani; classe D7; controllo di ingegneria; controllo ambientale; keva; Impero Klingon; nave d'attacco Klingon; arma ad impulso magnetico; dittatura militare; scanner mentale; Organia; Organiano; capra Organiana; Trattato di pace Organiano; Qo'noS; fisico; scala Richter della cultura; schermo; capra; granata sonica; Ordine dell'Occupazione Speciale 4; Comando della Flotta Stellare; trillium; Unità XY-75847; lupi; Klingoniani

Curiosità[]

In questo episodio, nel doppiaggio italiano, i Klingon sono chiamati anche Klingoniani.

Collegamento esterno[]


Precedente episodio prodotto:
"Il mostro dell'oscurità"
Star Trek: Serie Classica
Stagione 1
Prossimo episodio prodotto:
"Uccidere per amore"
Precedente episodio trasmesso:
"Il mostro dell'oscurità"
Prossimo episodio trasmesso:
"L'alternativa"
Precedente episodio rimasterizzato trasmesso:
"Domani è ieri"
TOS Rimasterizzata Prossimo episodio rimasterizzato trasmesso:
"Gli schemi della forza"